/ SCENA /

Bar milanese laterale via Torino, ore 9.
Dopo mezz’ora che cerco una dannata brioche vegana, trovo questo posticino proiettato qui direttamente dalla metà novecento francese.
Bancone il legno e stoffa con 15 torte in vassoi multipiano di vetro, carta da parati, e un muro di giornali a disposizione dei clienti.
Musica jazz in sottofondo, nessuno che si affanna, i pochi clienti entrano e chiedono “un caffè, con calma”.
All’angolo un ragazzo sui 40 legge il giornale in poltrona e canticchia facendo scat sulla canzone in sottofondo. Nell’angolo ci sono io con la mia fetta di torta vegana, un buonissimo cappuccino di soia, e la leggerezza della vita.
#itsthelittlethings